Portogallo - Informazioni utili per il viaggio

Informazioni

Destinazioni

Servizi e strutture

Categorie

Trattamento base

Prima Colazione

Descrizione e dettagli

Passaporto o carta d'identità valida per l'estero in corso di validità. Assicurazione viaggi. Modello E111 da richiedere alla propria Asl per l'assistenza sanitaria gratuita, per i Cittadini della Comunità Europea (se si è già in possesso del nuovo cartellino sanitario plastificato, è sufficiente portarlo con sè in viaggio in sostituzione del Modello E111)

Viaggi all'estero di minori: passaporto/carta d'identità

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, devono essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, o di carta d'identità valida per l'espatrio.

Al fine di agevolare l'espatrio dei cittadini in questione e sventare il pericolo di espatri illegali degli stessi per conto di terzi, dal 2010 è prevista la possibilità di chiedere, agli Uffici competenti a rilasciare il documento, che i nomi dei genitori vengano riportati sul passaporto. Qualora tale indicazione non dovesse essere presente, prima di intraprendere il viaggio si consiglia di munirsi di un certificato di stato di famiglia o di estratto di nascita del minore da esibire in frontiera qualora le autorità lo richiedano. Si ricorda che ai sensi della Circolare 1 del 27 gennaio 2012 del Ministero degli Interni "la carta d'identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.

Fino al compimento dei 14 anni i minori italiani possono espatriare a condizione che viaggino accompagnati da almeno un genitore o da chi ne fa le veci oppure che venga menzionato sul passaporto, o su una dichiarazione di accompagnamento rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione ai sensi dell'articolo 3, lettera a) della legge 21 novembre 1967, n. 1185, e vistata da un'autorità competente al rilascio (Questura in Italia, ufficio consolare all'estero), il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati.

Dal 4 giugno 2014 è entrata in vigore la nuova disciplina riguardante la dichiarazione di accompagnamento, finalizzata a garantire una maggiore tutela del minore, a rendere più agevoli i controlli alle frontiere e a facilitare la presentazione della dichiarazione mediante l'utilizzo anche di modalità telematiche (mail, PEC, fax) . Si evidenziano di seguito le innovazioni principali:

- la dichiarazione di accompagnamento può riguardare un solo viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) dal Paese di residenza del minore con destinazione determinata e non può eccedere, di norma, il termine massimo di sei mesi;

- gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono indicare fino ad un massimo di due accompagnatori, che saranno tuttavia alternativi fra di loro;

- nel rendere la dichiarazione di accompagnamento, gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono chiedere che i nominativi degli accompagnatori, la durata del viaggio e la destinazione siano stampati sul passaporto del minore o in alternativa che tali dati siano riportati in una separata attestazione, che verrà stampata dall'Ufficio competente;

- nel caso in cui il minore sia affidato ad un ente o ad una compagnia di trasporto, al fine di garantire la completezza e la leggibilità dei dati relativi al viaggio, è rilasciata unicamente l'attestazione. Si suggerisce, prima di acquistare il biglietto della compagnia di trasporto di verificare che la stessa accetti che il minore sia ad essa affidato.

Ricordiamo che la mancata partenza per documento non in regola comporta la perdita totale della quota.

CUCINA

I piatti a base di pesce di merluzzo sono i più vari e preparati in moltissimi modi diversi, tra i quali la nota zuppa di pesce "caldeirada de peixes" e il "Bacalhau con todos" con verdure cotte miste. Le zuppe a base di legumi - il "grao" a base di ceci, il "caldo de grelos" con legumi verdi, il "caldo verde" a base di patate e cavoli. La cucina si basa sugli ingredienti messi a disposizione dalla terra e dal mare: una cucina molto semplice arricchita però da un certo tocco esotico. Le spezie arrivate dalle Indie, i nuovi ingredienti arrivati dalle Americhe e l'uso di mandorle derivato dall'influenza araba rendono la sua cucina mai monotona. Il classico piatto di carne è il Cozido, bollito misto con verdure e insaccati, il Sarrabulho, a base di polpa e fegato di maiale o di cacciagione marinati nel vino rosso, stufati con verdure e peperoncino e legati, verso fine cottura, con sangue di maiale. Le pasticcerie portoghesi sono spettacolari per la varietà dell'offerta di pasticcini di ogni genere, reminiscenza evidente dell'occupazione araba: gli ovos moles, morbida crema racchiusa in una cialda sottilissima, le quiejadinha, tradizionali tortine di formaggio con mandorle e la frutta candita tra cui le preziose e al quanto rare mandorle fresche condite insieme al loro profumato mallo verde. Ottimi anche i vini: Madeira ed il Porto. Come aperitivo, il Porto bianco ghiacciato, si accompagna il pesce col vino verde della regione del Minho e la carne con vino rosso o tinto della regione el Douro o dell'Alto Alentejo.

SHOPPING

Il Portogallo offre al visitatore una vasta gamma di prodotti artigianali che l'hanno reso famoso in tutto il mondo: il Porto, vino, portato dagli Inglesi 3 secoli fa si possono incontrare svariate marche, spesso con un nome inglese. Molto belli e colorati sono i tappeti di lana fabbricati ad Arraialos: nella regione dell'Alentejo e in tutte le principali città del Portogallo. Gli azulejos, coloratissime mattonelle che decorano spesso chiese e porte, fabbricate ovunque. Quelle decorate riproducono o battute di caccia o scene mitologiche. Una tra le tante città ricche di fabbriche che producono ceramiche di questo tipo si trova a Condeixa-a-Nova, a Sud di Coimbra. Se vorrete poi portarvi come ricordo di questa terra, ovunque si trovano statuette in terracotta che raffigurano il galletto di Barcelos, simbolo del Portogallo. Ovunque si possono inoltre acquistare fini tovaglie ricamate a mano. Le più rinomate vengono prodotte nelle regioni di Viana do Castelo, Castelo Branco e Amarante.

MANCE

È consuetudine nei ristoranti lasciare il 10% del totale.

DOGANA

Le norme regolanti le importazioni ed esportazioni sono le medesime dei paesi aderenti alla CEE.

FUSO ORARIO

1 ora in meno rispetto all'Italia.

MONETA

L'unità valutaria è l'euro.

LINGUA

Portoghese.

CLIMA

Le stagioni migliori per visitare il Portogallo sono la primavera e l'autunno - le temperature sono piacevoli sia in città che nelle campagne, le giornate sono lunghe, soleggiate, calde e poco piovose. L'inverno non è mai molto freddo. Un discorso a parte va fatto per l'Algarve che gode di un microclima godibilissimo per tutto l'anno. Nel nord, che è la parte più montagnosa del Paese, il clima è decisamente atlantico, cioè con abbondanti precipitazioni e con l'influsso dell'oceano. A sud di Lisbona e del Capo da Roca l'effetto della bassa latitudine prende il sopravvento e si accentua l'aridità, conseguenza di scarse piogge.

ELETTRICITÀ

220 Volt.

SERVIZI EXTRA

 

Servizi e srutture che siano considerati dal cliente come requisito essenziale per l'effettuazione del proprio viaggio, dovranno essere richieste per iscritto all'atto della prenotazione e confermate dall'organizzatore del viaggio. In mancanza non verranno accolte eventuali contestazioni. Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'articolo 17 della legge n. 38/2006 - La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero.

Richiesta preventivo per:

Portogallo - Informazioni utili per il viaggio

Inserisci eventuali segnalazioni, aeroporto di partenza o età (alla data di partenza) dei bambini, se presenti.
Ho letto ed accetto la vostra informativa sulla privacy.
Voglio essere il primo a ricevere le vostre offerte esclusive! Privacy.