Irlanda - Informazioni Utili per il Viaggio

Informazioni

Destinazioni

Servizi e strutture

Categorie

Trattamento base

Prima Colazione

Descrizione e dettagli

Informazioni Utili per il Viaggio:

 

Passaporto o carta d'identità valida per l'estero in corso di validità. Assicurazione viaggi. Modello E111 da richiedere alla propria Asl per l'assistenza sanitaria gratuita, per i Cittadini della Comunità Europea (se si è già in possesso del nuovo cartellino sanitario plastificato, è sufficiente portarlo con sè in viaggio in sostituzione del Modello E111)

Viaggi all'estero di minori: passaporto/carta d'identità

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, devono essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, o di carta d'identità valida per l'espatrio.

Al fine di agevolare l'espatrio dei cittadini in questione e sventare il pericolo di espatri illegali degli stessi per conto di terzi, dal 2010 è prevista la possibilità di chiedere, agli Uffici competenti a rilasciare il documento, che i nomi dei genitori vengano riportati sul passaporto. Qualora tale indicazione non dovesse essere presente, prima di intraprendere il viaggio si consiglia di munirsi di un certificato di stato di famiglia o di estratto di nascita del minore da esibire in frontiera qualora le autorità lo richiedano. Si ricorda che ai sensi della Circolare 1 del 27 gennaio 2012 del Ministero degli Interni "la carta d'identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.

Fino al compimento dei 14 anni i minori italiani possono espatriare a condizione che viaggino accompagnati da almeno un genitore o da chi ne fa le veci oppure che venga menzionato sul passaporto, o su una dichiarazione di accompagnamento rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione ai sensi dell'articolo 3, lettera a) della legge 21 novembre 1967, n. 1185, e vistata da un'autorità competente al rilascio (Questura in Italia, ufficio consolare all'estero), il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati.

Dal 4 giugno 2014 è entrata in vigore la nuova disciplina riguardante la dichiarazione di accompagnamento, finalizzata a garantire una maggiore tutela del minore, a rendere più agevoli i controlli alle frontiere e a facilitare la presentazione della dichiarazione mediante l'utilizzo anche di modalità telematiche (mail, PEC, fax) . Si evidenziano di seguito le innovazioni principali:

- la dichiarazione di accompagnamento può riguardare un solo viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) dal Paese di residenza del minore con destinazione determinata e non può eccedere, di norma, il termine massimo di sei mesi;

- gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono indicare fino ad un massimo di due accompagnatori, che saranno tuttavia alternativi fra di loro;

- nel rendere la dichiarazione di accompagnamento, gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono chiedere che i nominativi degli accompagnatori, la durata del viaggio e la destinazione siano stampati sul passaporto del minore o in alternativa che tali dati siano riportati in una separata attestazione, che verrà stampata dall'Ufficio competente;

- nel caso in cui il minore sia affidato ad un ente o ad una compagnia di trasporto, al fine di garantire la completezza e la leggibilità dei dati relativi al viaggio, è rilasciata unicamente l'attestazione. Si suggerisce, prima di acquistare il biglietto della compagnia di trasporto di verificare che la stessa accetti che il minore sia ad essa affidato.

Ricordiamo che la mancata partenza per documento non in regola comporta la perdita totale della quota.

CUCINA

Ottima è la cucina in generale, basata su prodotti freschi e genuini: la carne (agnello, montone, e manzo), il pesce di fiume e di mare (salmoni, trote, aragoste, gamberi, ostriche). Le verdure sono costantemente presenti sulla tavola, prevalentemente le patate, come pure il Soda Bread, pane derivante da una miscela di cereali e latte. Per le bevande, la famosissima Guiness è il simbolo dell'Irlanda, ma le altre birre rosse ebionde sono ugualmente note ed apprezzate. L'Irish Coffee è specialità d'origine locale, ma conosciuta in tutto il mondo, come pure ottimo è il whisky irlandese.

SHOPPING

I negozi aprono dalle 09. 00 alle 17. 30 dal lunedì al sabato. Tipici acquisti locali sono i maglioni delle Isole Aran ed i tipici tweed lavorati a mano, oltre al salmone ed al whisky irlandese. Noti sono anche oggetti d'antiquariato che si trovanosoprattutto a Dublino.

MANCE

È consuetudine nei ristoranti lasciare il 10% del totale.

DOGANA

Le norme regolanti le importazioni ed esportazioni sono le medesime dei paesi aderenti alla CEE. È proibito importare qualsiasi tipo di formaggi, latticini e carne.

FUSO ORARIO

Un'ora in meno rispetto all'Italia. L'Irlanda è sull'ora di Greenwich e per questione di risparmio energetico gli orologi vengono spostati avanti di un'ora da metà marzo e indietro di un'ora alla fine di ottobre. In estate c'è luce fino alle ore 23. 00 mentre a metà dicembre è buio intorno alle ore 16. 00.

MONETA

L'unità valutaria è l'euro. In Irlanda del Nord viene utilizzata la valuta britannica. Le maggiori carte di credito sono accettate ovunque. Le banche in Irlanda aprono generalmente alle 9. 30 e chiudono alle 16. 30 da lunedì a venerdì, e alle 17. 00 il giovedì.

LINGUA

Le lingue ufficiali sono l'inglese ed il gaelico, anche se quest'ultimo è parlato in pochissime regioni. Tutti i documenti ufficiali, le vie e le insegne sono nelle due lingue.

CLIMA

L'Irlanda ha un clima mite temperato. Le temperature in estate generalmente oscillano tra i 15ºC/60ºF e i 20ºC/70ºF, in primavera ed in autunno oscillano generalmente intorno ai 10°C/50ºF. In inverno, le temperature dai 5°C/40ºF ai 8°C/46ºF. La Corrente del Golfo mitiga il clima e quindi gli inverni non sono mai rigidi e le estati sono sempre miti tra i 15 e 20 gradi con punte massime di 25 gradi. La pioggia è frequente, ma è pure repentinamente alternata dal cielo sereno e da arcobaleni.

ELETTRICITÀ

In Irlanda il voltaggio elettrico è di 220V - 50Hz e la spina è a sezione rettangolare con tre poli. È consigliabile acquistare un adattatore prima della partenza.

SERVIZI EXTRA

 

Servizi e srutture che siano considerati dal cliente come requisito essenziale per l'effettuazione del proprio viaggio, dovranno essere richieste per iscritto all'atto della prenotazione e confermate dall'organizzatore del viaggio. In mancanza non verranno accolte eventuali contestazioni. Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'articolo 17 della legge n. 38/2006 - La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero.

Richiesta preventivo per:

Irlanda - Informazioni Utili per il Viaggio

Inserisci eventuali segnalazioni, aeroporto di partenza o età (alla data di partenza) dei bambini, se presenti.
Ho letto ed accetto la vostra informativa sulla privacy.
Voglio essere il primo a ricevere le vostre offerte esclusive! Privacy.